Orybal's weblog

free your soul

Al Jazeera: speciale sul tormentato Ramadan a Treviso!!!

Al Jazeera arriva oggi a Treviso per raccontare questo osteggiato ramadan dei musulmani trevigiani. Le telecamere dell’emittente televisiva più potente e seguita del mondo arabo saranno nel capoluogo della Marca venerdì e sabato. Youssef Tadil, il leader spirituale della comunità islamica di Treviso, ha accettato, dopo più di un anno di richieste, di accogliere la troupe della televisione del Qatar.

“Ho sempre detto di no perchè non volevo gettare benzina sul fuoco”, ammette Tadil. Ma questa volta, le cose sono diverse. “Oggi la situazione è imbarazzante – dice Tadil – è il clima più teso che io abbia vissuto negli ultimi vent’anni, ma noi crediamo nel dialogo, crediamo che la competenza metterà a posto le cose. Assieme ai sindacati trevigiani, a Cittadinanza Attiva, al Centro di servizi del volontariato, e – spera l’imam – alla Chiesa e alle associazioni di categoria, ha dato appuntamento agli operatori dell’emittente venerdì 12 alle 19.30 davanti al capannone di Villorba di proprietà della comunità musulmana e nel cui parcheggio si svolgono in questi giorni le preghiere del Ramadan”.

Al Jaezera conta 40 milioni di spettatori nel solo mondo arabo: il rischio temuto è che la diffusione delle scritte e delle preghiere «nascoste» possa trasformare il caso Treviso in un caso internazionale. E attirare l’attenzione di qualche «estremista».

Se i leghisti al governo nel trevigiano non avessero fatto delle stupidaggini e si fossero comportati con rispetto e responsabilità  non ci sarebbe mica da preoccuparsi! Il problema è che si sono comportati come quei cani che abbaiano forsennatamente finchè sono nel loro cortile… ma se il recinto dietro cui abbaiano cade e devono affrontare il mondo, si spaventano!

Può essere che il livello di rischio si elevi per tutti i trevigiani – dipenderà dall’immagine di noi che uscirà in quella trasmissione – ma era ora che qualcuno capisse che non hanno a che fare con 4 pecorelle fin troppo docili, tollerate come ospiti indesiderati, ma con persone che fanno parte di una comunità musulmana che conta al mondo  1.482.596.925 fedeli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 settembre 2008 da in libertà con tag , , , , .

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: