Orybal's weblog

free your soul

Italia insicura

Io non l’avevo mai sentita… C’è la festa induista del Durga Puja dall’8 ottobre, festa del culto della dea Durga, tre giorni di preghiere e danze nei giardini di piazza Vittorio a Roma. Ovviamente, la celebrazione è stata osteggiata dall’ente locale per motivi di schiamazzo e igienici e che ne so ed è stato proibito agli induisti di cucinare, mangiare e vendere qualsiasi cosa (persa quindi per tutti l’occasione di un buon curry all’aria aperta!)… che fatica che fa l’Italia ad accettare qualche cambiamento!

Eurostat ci dice però che quella storia degli immigrati che portano insicurezza nelle nostre città è una bufala, probabilemte alla diossina come quelle dello scandalo campano. Le città italiane con più omicidi sono Caserta,  Foggia e Brescia. A Caserta si rischia di morire uccisi 7 volte di più che a Barcellona e 14 volte più che a Madrid.

Per i furti di auto, si è più a rischio a Caserta, Catania, Napoli, Torino, Roma e poi a Milano, città che è a rischio furti d’auto quanto Manchester, la prima delle europee.

Non si tratta affatto delle città con maggior numero di immigrati. In Spagna sono il 5,43% della popolazione, in Germania il 9, 17%, In Italia solo il 4,16%.

L’uomo della strada guarda ai dati di presenza di stranieri in carcere, che sono circa il 50% nelle carceri del nord d’Italia. Già. Ma perchè non escono usufruendo di misure alternative, come arresti domiciliari e messa alla prova, ad esempio, non avendo una casa ed una famiglia cui appoggiarsi. Mancano accordi per fare scontare la pena nel paese d’origine. Molti sono in attesa di giudizio nel carcere circondariale, quindi non ancora condannati.

Annunci

Un commento su “Italia insicura

  1. tricksterici
    12 ottobre 2008

    Italia insicura di se stessa… Ti abbiamo lasciato un commento in “Lettera alle seconde generazioni”. Grazie per averci contattato e sentiamoci presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 ottobre 2008 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: