Orybal's weblog

free your soul

In Italia si ride

Abbiamo una grandissima voglia di ridere, nella crisi economica e con le tasche vuote…  Se non ci fosse il premier a tirarci sù! Non l’abbiamo mica chiamato perchè risolva i problemi del Paese, scherziamo? Non avrebbe mai accettato..  L’abbiamo chiamato per fare il comico mentre la barca affonda..  o almeno, è quello che sembra credere lui!

Sembra sia convinto che grazie a lui l’Italia sia «il Paese più simpatico del mondo». Nessuno è mai stato stato così contento di se stesso e così spesso «incompreso» sulla scena mondiale, scriveva Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera del 7 novembre 2008.

E’ notevole la raccolta di articoli internazionali  e nazionali di commento alle battute di Silvio che si ritrova  sul sito di Franca Rame.

Ma Silvio lo sa che qui ogni sua sparata verrà perdonata. Mica lo si costringerà a dimettersi… nonostante siamo imbecilli a non ridere ogni volta che apre bocca, o proprio per questo. La battuta su Obama e l’abbronzatura doveva risvegliare le black panthers, invece ormai è già cosa datata ed assimilata – si minaccia un polverone e non succede niente..  Il fatto è che le battute arrivano in modo sistematico, come nota Giovanna Cosenza, e quindi non ci si fa neppure troppo caso, cioè per un po’ sì, ma poi una scalza l’altra…

Ora beccatevi questa, che stava in un quadratino del Corriere della Sera di oggi (dopo che han riportato che considera il dialogo con l’opposizione impossibile perchè sono marxisti leninisti!)…  a cosa ama dedicarsi, il premier? Alla caccia e alle donne. Ma più che a ogni altra cosa alla caccia alle donne!

L’ometto, per quanto sorrida e si faccia lifting allo scopo di farcelo dimenticare, ha compiuto i 70 anni! Vecchio bavoso! Battute che potrebbe fare in osteria fra un bicchiere di rosso e un ovosodo…

Ma con chi crede di aver a che fare? Guarda le donne e le immagina leprotte alla playboy con codino e cerchiello con le orecchiette? Ormai si è capito che, nel più bieco machismo nostrano, per lui le donne sono solo quelle bellocce e possibilmente distese in posizione orizzontale. E non lo sapevo che in Russia si fosse pure fatto notare per aver baciato a forza una operaia eletta da lui “la più bella e brava” dell’azienda che stava visitando con Putin.  Va da sè notare quale sia la sua idea di bravura, oltre che la violenza del suo pensiero egocentrico, che purtroppo passa all’azione prima di riflettere.

Quelle che volessero dire qualcosa o prendersela per le sue offese… non sono donne, non del tipo che lui vuole in Parlamento.

Ci sono donne che appartengono al suo schieramento e continuano a sorridere, seguendo l’imperativo dell’ottimismo imposto dal leader… forse si sono sparate in viso troppo botox o è venuta loro una paralisi facciale… Questa sarebbe un’opzione più generosa del supporre che si siano lobotomizzate.

Annunci

Un commento su “In Italia si ride

  1. Kaiseki
    11 dicembre 2008

    L’hai sentita l’ultima in cui sfoggia un orologio con la faccia di Obama e dice ‘non lo metterei mai..l’ho portato solo per far ridere i colleghi’?
    Quante risate..mica no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 dicembre 2008 da in chiacchiere, diritti con tag , , , .

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: