Orybal's weblog

free your soul

“Stupido è chi lo stupido fa”: Forrest Gump a modo mio.. :)

Non ho dormito. Ieri sera c’era Haytham che voleva parlare di rivolte popolari e speranze… non potevo lasciare a metà il discorso.

Ma stamattina ero stanca. Sveglia alle 7: ieri, oggi e domani supplisco in una scuola elementare. Prima di partire ho preso un minuto per fare il centramento di Antonio Blay in macchina: io sono un centro di energia, intelligenza e amore e ce la farò a esprimerli anche oggi.

Infatti, tutto bene… non sono stanca. Il tempo vola. Due bambine – una del Ghana arrivata da poco ed una che ha un minimo ritardo mentale – piangono perchè non sanno disegnare come tutti, ma peggio. Anche io ho pianto in classe, con 2 anni più di loro, perchè non sapevo suonare il flauto. Non sappiamo fare tutto. E insomma, l’autostima non dipende da un disegno, nella vita…

Ma poi una bambina che è molto carina, vestita fin troppo alla moda per venire a scuola ma al tempo stesso molto brava nel comporre temi, originale, – dopo 2 ore di pausa, quando torno – mi dice che una delle altre maestre le ha detto che lei non è intelligente…….. 😦

Io le ho risposto che, come diceva Forrest Gump “Stupido è chi lo stupido fa”. Forse Forrest Gump non intendeva quello che le ho detto io: che FACCIAMO tutti cose stupide, stupidaggini, ma non per questo SIAMO stupidi. Se crederemo davvero di essere stupidi, assumendo per vera una definizione data superficialmente da altri, è facile che poi confermiamo a noi stessi questa idea, e faremo molte cose stupide. Diventiamo quello che pensiamo di essere.

Laura, che lavora con donne che hanno problemi di tossicodipendenza e hanno subito violenza in famiglia, ascolta racconti tremendi e dice che le sembra che abbiano imparato a non ascoltare finchè l’interlocutore non si adira e non assume un tono aggressivo. Impariamo da bambini dei modelli funzionali e disfunzionali, ci facciamo un’idea di noi e della vita, e poi diventa difficile modificarli, anche se ci limitano e ci portano ad assumere ruoli in cui di nuovo soffriamo. E’ importante quello che diciamo  ai bambini e come ci comportiamo con loro.

Allora… ricordiamocelo e ricordiamolo ai bambini: tutti, siete un centro di amore, energia ed INTELLIGENZA allo stato puro… siamo nati così. Esprimerai queste tue doti quando ti consentirai di farlo, perchè sono già IN te… non vanno cercate fuori, negli altri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 gennaio 2011 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: