Orybal's weblog

free your soul

Liberate Iman el-Obeidy!

Le forze di sicurezza libiche hanno portato via una donna piena di lividi da un hotel di Tripoli, sabato, dopo che lei aveva detto ai reporter di essere stata violentata.

Le ferite della donna, inclusi gli ematomi sul suo viso e sulle gambe e segni di corda, sembrano concordare con la storia che ha raccontato, dice la CNN. Ha detto di essere stata tenuta prigioniera per 2 giorni, i polsi e le caviglie legate con corde, e di esser stata violentata da 15 soldati del Col. Gheddafi dopo esser stata fermata a un posto di blocco.

Ha detto di chiamarsi Eman el-Obeidy e di venire da Bengasi, il porto dell’est ancora in mano ai ribelli. Continua su www.PadovaDonne.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 aprile 2011 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: