Orybal's weblog

free your soul

Tanta attenzione alla mia Tesi di laurea su ROM E SINTI A SCUOLA

Sono contenta del fatto che… sono stata contattata già da tante persone interessate alla mia tesi, da quando ne ho pubblicato alcuni capitoli sul mio blog!

Prima Giulia dall’Aquila che in Scienze dell’Educazione fa una tesi sui bambini rom a scuola, dopo un’esperienza di sostegno scolastico per un bambino rom rumeno a Milano.

Poi la sig.ra Cusina che a Roma ha 52 bambini rom inseriti nella sua scuola e cerca di comprendere la situazione e migliorare l’insegnamento.

Poi Francesca di Roma che  iscritta a  Lettere sta facendo una tesi di glottodidattica su come i bambini rom debbano imparare in una lingua diversa dalla loro lingua madre… qui mi pone il dubbio: di quali rom vuole parlare? Rom e sinti italiani o stranieri vengono da storie diverse, hanno esperienze diverse, alcuni parlano romani ed altri invece l’hanno dimenticato e parlano la lingua del paese da cui provengono o dialetti italiani o un misto di italiano e di lingue straniere, quelli che si trovavano al confine austriaco o croato… mi sembra difficile, la sua tesi, ma le consiglierei comunque di approfondire la sua curiosità avvicinando un po’ la lingua romanì, attraverso i seguenti libri di Jane Dick Zatta (si scopre pochissimo di lei, indagando nel web, invece è una studiosa  di valore):

  • DICK ZATTA J., Cultura orale e cultura scritta: il bilinguismo dei bambini zingari, in ZATTA P. (a cura di), Scuola di Stato e nomadi, Francisci Editore, Padova, 1988
  • DICK ZATTA J., Gli zingari. Educare al diverso con l’educazione linguistica, in ZATTA P., La questione zingara: i diritti civili, la giustizia, la scuola ed il lavoro, Francisci editore, Padova, 1992
  • DICK ZATTA J., Gli zingari, i Roma, una cultura ai confini, Taccuini Dossier – Ed. allo sviluppo, C.I.D.I., Padova, 1988

Direi che è stato da questo ultimo suo libro che è partita la mia, di ricerca, perchè apre le porte ad un mondo sconosciuto, eppure vicino a noi.

Poi oggi mi ha contattato pure Lia che sta facendo una ricerca su questi argomenti per un testo di narrativa.

E ieri Camilla che vuole leggere il cap. 5 sugli interventi legislativi, e oggi Salvatore che inizia una tesi sul tema della scolarizzazione e dell’inserimento degli zingari a Roma …

Poi mi ha contattato Fulvia, psicologa milanese, che sta per prendere una seconda laurea in scienze della formazione primaria  (tesi in pedagogia interculturale): è disposta a pagare per aver copia della mia tesi.

Ma quante tesi sugli zingari facciamo???

Incredibile quello che capita, quando si mette la propria tesi, con cui ci si è laureati nel 1998, su un blog!

Son contenta che il presente ed il futuro di rom e sinti sia ancora di interesse, perchè se date un’occhiata all’Everyone Group (http://www.everyonegroup.com) noterete che le discriminazioni contro di loro in Italia stanno diventando insostenibili….

Mentre invece l’Europa emana normative come la Risoluzione del Parlamento europeo sulla situazione delle donne Rom e Sinte nell’Unione europea ed altre che trovate sul sito Sucar Drom ( http://sucardrom.blogspot.com) e promuove campagne come +RESPECT: Increasing Roma People’s Participation and Citizenship Rights (http://www.morespect.eu) e Dosta! – Go Beyond Prejudice (http://www.coe.int/lportal/web/coe-portal/press/podcasts/dosta-go-beyond-prejudice-discover-the-roma); e reti come EuRoma –  European Network on Social Inclusion and Roma under the Structural Funds (www.euromanet.eu) per avviare azioni per l’inclusione sociale dei rom e sinti grazie ai fondi strutturali europei, rete di cui in Italia fa parte l’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

In provincia di Treviso, invece, abbiamo sindaci da strapazzo che parlano di “etnia col furto nel dna” a cui “dovrebbero esser tagliate le mani” e a Padova altri politici ancora blaterano di togliere loro i figli appena nati…  grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!!

Se altri volessero contattarmi, beh, commentate pure sul blog https://orybal.wordpress.com lasciando la vostra mail..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 settembre 2011 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: