Orybal's weblog

free your soul

Il popolo vuole! الشعب يريد

 الشعب يريد

ho sentito dire che sono state le parole che hanno FATTO la rivoluzione. People wants! Il popolo vuole! … non era mai successo, sotto una dittatura. E’ per questo che la primavera araba ha caratteristiche che possono cambiare l’equilibrio del pianeta, e non solo del mondo arabo.

Mi piace come qui Karim Metref racconta il cambiamento di mentalità della gente comune al Cairo… questo scrittore algerino ha legami di amicizia e cultura con persone nel mondo arabo ed è un fine analista della situazione geopolitica della regione.

Oggi stanno per iniziare il  2012 Seoul Nuclear Security Summit. Mi piace il commento di Tiziana Botteri, lei tutta scarmigliata e senza eleganza è bravissima nel dire le cose come stanno, quindi è una rarità come giornalista di guerra. Noi per esempio sapevamo oggi dal tg1, giornalista in patria, che la manovra sulla riforma del lavoro è blindata perchè il premier Monti va in Asia, a Seul. Io non avevo capito a fare cosa… No, la corrispondente dagli Stati Uniti Giovanna Botteri che segue Obama nei suoi spostamenti.. ci racconta che ci sono fuori dal summit le proteste contro ogni forma di proliferazione nucleare. I manifestanti hanno imparato qualcosa dall’evento catastrofico di Fukushima. Ma non i leaders, ci dice Giovanna, disposti a discutere solo di fermare la proliferazione nucleare in Iran!
http://www.reuters.com/resources_v2/flash/video_embed.swf?videoId=232258236&edition=BETAUS
Non lo hanno capito che quando

الشعب يريد

conviene ascoltare?!

In Sardegna da noi, intanto, il poligono militare di Quirra è sotto inchiesta per aver causato la morte di un centinaio di persone. L’accusa è di «disastro ambientale».

Quirra è il poligono militare più grande d’Italia. Il poligono di Salto di Quirra – Perdasdefogu (Sardegna orientale) di 12.700 ettari e il poligono di Teulada di 7.200 ettari, sono le due strutture del genere più grandi nella penisola. Vista la loro pericolosità, durante le esercitazioni militari viene vietata la navigazione e la pesca su una superficie marina superiore ai 20.000 chilometri quadrati. L’intera struttura è stata creata nel 1956, quando il governo italiano installò un poligono di tiro, un centro di sperimentazione per i missili, un luogo per le sperimentazioni di guerra e di distruzione delle armi obsolete, per lo più esplosivi.

Secondo studi scientifici, anni di attività militari hanno rilasciato nell’ambiente particelle inquinanti che hanno causato molte patologie tumorali e malformazioni genetiche nella popolazione della zona. Si parla di «effetto dei Balcani» in Sardegna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 marzo 2012 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: