Orybal's weblog

free your soul

Πηνελόπεια

anatraSiamo cuori spezzati ambulanti. Attiriamo persone che non corrispondono a quello di cui abbiamo bisogno. È in qualche modo assurdo che la nostra freddezza venga scambiata per un porto sicuro cui appoggiarsi, da diseredati e bisognosi di attenzioni, bambini cresciuti.

Non avrei mai pensato di dovere dedicare tutto questo tempo a difendermi e svincolarmi da amore altrui. Contenere la loro melassa.

È un ruolo ingrato, perchè cerco l’uomo della mia vita. E come Penelope  circondata dai proci… un tale spreco di tempo che si potrebbe dedicare ad amare. Non sapevo un dettaglio della sua vita: da piccola i genitori la buttarono a mare. Fu salvata dalle anatre, allora se la ripresero in casa ma la chiamarono per sempre “anatra”, Πηνελόπεια. Robe da matti! Che mondo crudele…

Cosa mi fa pensare che quello che viene offerto non sia quello che io cerco? La dinamica è giusta è quella in cui sono io a dover desiderare. Ma come speri che accada, se ti sei congelata? Non ne ho idea però in fondo in fondo esiste ancora una capacità di intuito oltre la confusione… una scintilla che sa cosa è meglio fare e qual è la tua strada.

… Casualmente subito dopo leggo su Latte nero di Elif Shafak una descrizione-riflessione simile alla mia: Che cosa vedi? Una donna  divisa interiormente, metò orientale, metà occidentale. Una donna che ama il mondo della fantasia più di quello della realtà; che, anno dopo anno, è stata sfiancata da paradossi inutili, relazioni sbagliate, amori fasulli; che non ha ancora superato il dolore di essere cresciuta senza padre; che spezza i cuori e ha il cuore spezzato; che dà troppa importanza all’opinione degli altri; che teme di essere indifferente a Dio e si sente appagata e completa solo quando scrive un romanzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 febbraio 2013 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: