Orybal's weblog

free your soul

Estate uggiosa, infastidita ma con speranza

luglio 2013Sono tornata al paesello 10 giorni fa. Qui fa un caldo soffocante… di quelli che alla fine ti svegli presto ma aspetti solo che arrivi il tardo pomeriggio e la sera.

Anche i gatti compaiono solo mattino e sera… tutto il giorno afoso scompaiono chissà dove. Lunedì scorso si è sterilizzata Margherita… fra sonnifero (che deve aver appena assaggiato) e pazienza, siamo riusciti a portarla all’appuntamento. Una delle missioni impossibili dell’estate è andata in porto. Ora domenica inizia la seconda missione, la più ardua, per l’altra gatta selvatica.

Qui è pieno di mosche. Le odio… ho comprato 3 palettine colorate a forma di manina per spiaccicarle. Ma… le trovi che non fanno che scopare e produrre nuove mosche. Mi irritano troppo, mordono anche, credo. Devo farne strage.

Non c’è molto da fare, ma non è il caso di agitarsi troppo: a settembre mi aspetta il nuovo lavoro a Istanbul. È una cosa che non vivo da molto tempo: essere certa che avrò un lavoro a settembre. Devo anche pensare alla trasferta, nel senso che ancora non  ho una casa, lì. La ricerca è emozionante e richiede attenzione e impegno. Sto conoscendo online persone che vivono a Istanbul, che offrono case o consigli.

Ieri ho partecipato a una lezione di prova di turco… quello che ho appreso senza sbattermi tanto su Turkish Tea Time era lo stesso che mi ha spiegato ieri l’insegnante di turco che lavora (credo unica) qui a Treviso. Ho ordinato il libro, il migliore nel settore, conferma lei, e comincerò ad affrontarlo da sola… poi, se serve, le chiedo un paio di lezioni di sostegno.

Inoltre ho chat frequenti con Giulia G., che fa colloqui online per il posto alla scuola Marco Polo. Entro stasera dovrebbero darle risposta. Lei, insegnante di ruolo di scuola dell’infanzia, ha esperienza e voglia di uscire da questa atmosfera, chiedendo aspettativa dal suo posto fisso soffocante. Spero che ci incontreremo a Istanbul…

Ieri ho comprato il biglietto aereo… inutile incasinarsi con voli della Pegasus da Bologna che partono alle 2 di notte… cui devi aggiungere il costo del treno o bus e non so poi come siano le coincidenze per l’aereoporto. Ho preso il volo da Venezia come l’altra volta, nel sito che ha il prezzo più conveniente per lo stesso volo (Espedia).

Allora… che si fa, nell’agosto libero davanti? La mia amica d’infanzia mi ha proposto alcuni giorni in Gargano, non ci vado da tanti anni e sarebbe bello… Vediamo se riesco. Poi una gita in montagna? Qualche festival musicale, qualche cinema all’aperto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 luglio 2013 da in chiacchiere, famiglia, libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: