Orybal's weblog

free your soul

Al romanticismo preferisco i romanzi

ellekappaNon sono una persona romantica. Odio il rosa.  Le scene con gli uccellini che trillano e le farfalle che sfarfallano. Sì, anch’io ho disegnato cuoricini sui quaderni – è una forma interessante ed evocativa, il cuoricino – ma quei cartoni animati coi cuoricini che svolazzano intorno alla testa del protagonista… che brutto.  E non regalatemi pelouches. Finchè avevo 10 anni andava bene, ma ora basta.

L’amore romantico è un concetto occidentale, senti dire. Che secondo me non significa che l’innamoramento non esista, ma che è una semplice campagna pubblicitaria intorno all’evento lucroso chiamato San Valentino, coi suoi numerosi rossi gadgets.

Certo che mi piace ricevere mazzi di fiori da sconosciuti e noti… ma non cado in deliquio quando li ricevo. Insomma… mi piacciono anche le candele e ne ho varie, profumate, ma il fatto che una cena a lume di candela debba preludere a chissà quali sdolcinatezze… ma per favore!

amore_modificatoNon reggo l’idea di romanticismo che sta nella mente dei maschi. Mi prende un attacco di sarcasmo feroce. Non è che sia cattiveria, ma è quello che succede. Comincia a mancarmi l’aria, annaspo… e loro credono di avere guadagnato punti e poter andare oltre su questa linea. Poi va a finire che sbuffo e mi scrollo di dosso tutto, come un cane bagnato, e se la prendono.

Quello che sopporto di meno sono le canzoni. Amo la musica, eh, quella che esprime sentimenti veri. Ma le frasi fatte mi danno l’orticaria. Che cuore debba fare rima con dolore e amore. Che il possesso più grande per un uomo sia il cuore di una donna. Che senza di te muoio.

La serenata napoletana, una forma d’arte da rispettare come altre, ma non si può prenderla sul serio: senza te nun pozzo stare, non m’importa più di campare, perchè tu mi appartieni, questo fuoco dentro il cuore… canta Gianni Celeste. Senti, Gianni, perchè non ti prendi una vacanza e la smetti di rompere le palle? Che – fissatelo in mente – io non appartengo nè a te nè a nessun’altro se non a me stessa e tu se c’hai il fuoco chiama i pompieri o prenditi un anti-acido che magari non è il cuore ma lo stomaco…

150808704-b7bf3595-0957-444c-95be-7820755efdc1Non è colpa mia se ho bisogno di altro. Certo, che credo all’amore. E mica dico che non faccia stare male non essere ricambiati. Lo so. Ma non sopporto quelli che delle proprie emozioni fanno un problema per gli altri e pensano di avere diritto di rovinare loro la vita. Dove uno si sveglia con la luna perchè offeso da un’inconsistente dettaglio e pensa di dovere ricevere scuse e comprensione e di poter influenzare l’umore altrui col proprio. Perchè quello che hai fatto tu gli ricorda il modo in cui lo ha trattato quel giorno in colonia a 6 anni la suora e lui ha giurato che l’avrebbe fatta pagare a chiunque ci avesse riprovato e guarda caso ci sei te… È l’egocentrismo che contribuisce ad elevare il numero dei femminicidi in Italia. Per non conteggiare gli stalkers. Sei triste e depresso? Guardati dentro, invece di cercare capri espiatori…

Credo all’amore dove ci si diverte tantissimo insieme, ci si aiuta e sostiene, si vivono avventure pazzesche, si organizzano feste, si viaggia per tutto il mondo senza paracadute… e ovviamente non si scappa quando un neonato strilla di notte o quando comunque l’altro ha bisogno. Somiglia troppo all’amicizia? Pazienza. Se non abbiamo niente in comune… non siamo fatti l’un per l’altra, ciao.

Per fortuna che non sono l’unica dotata di ironia…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 agosto 2013 da in libertà.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: