Orybal's weblog

free your soul

Mmmmm….

Oggi Ele dice che – insieme ad altre 3 o 4 persone che conosce – vorrebbe fossi sua mamma. Che ci so fare, coi bambini. Ripetimelo quando mi esasperano in classe ed alzo la voce a tonalità da me mai sperimentate… 😉

Mi son occupata di un sacco di bambini altrui. Durante ore di scuola, campi vacanza, babysitting, momenti casuali. Non sono di quelle persone che vanno in brodo di giuggiole e si mettono a giocare con i figli degli amici, durante le occasioni di incontro fra adulti. Non mi mancano terribilmente. Ma ci so fare, dice lei. Mi hanno educato con pazienza e ho sviluppato sensibilità.

Però…. qualcuno che mi chiamava mamma c’era. Anche se è difficile sentirsi tale, visto che ne già una. Mi ha spedito persino una cartolina per la festa islamica della mamma. 20150602_230806

Me le ha inviate Ali, il bambino palestinese che ho sponsorizzato con il progetto “Family Happiness” di Un Ponte Per… dai 12 ai 18 anni. L’esperienza di sostenerlo a distanza è qualcosa che mi ha sempre emozionato, ad ogni lettera ricevuta. Anche a ripensarci, un’esperienza intensa.

Oggi l’ho risentito, dopo 5 anni dalla fine del sostegno, via facebook. Questa settimana finisce l’università, si laurea in giornalismo!

La vita è… strana. Non avrei potuto sperare di meglio, temevo lasciasse gli studi, invece guarda, che soddisfazione!

Questa estate credo andrò a conoscerlo di persona. E vorrei incontrare anche la mia nuova sponsorizzata, una piccoletta di 7 anni dall’aria schiva con cui ancora non è iniziata comunicazione, da tanto poco che…

Tutto ciò rivela anche la mia mancanza di concretezza, di impegno reale e continuativo.. ma si fa quel che si riesce.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 giugno 2015 da in diritti umani, essere genitori, gioia.

La mia tesi è libro: info qui

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: